Attualità

Veicoli fermi ed assicurazione auto: quali sono le novità

La Redazione
Assicurazione Auto Zurich Connect
C'è aria di cambiamento. Il vento che spira arriva direttamente dall'Europa, ma per noi significa che, in materia di assicurazione, per i veicoli fermi, molte offerte dovranno subire una modifica sostanziale.
scrivi un commento 7

C’è aria di cambiamento. Il vento che spira arriva direttamente dall’Europa, ma per noi significa che, in materia di assicurazione, per i veicoli fermi, molte offerte dovranno subire una modifica sostanziale. Il mondo delle assicurazioni si rinnova, ma quello che cambia potrebbe essere il nostro modo di pensare, ce lo dice l’Europa.

VEICOLI FERMI: SI CAMBIA

Dopo lo scorso anno, trascorso dovendo gestire una pandemia, e che ha completamente sconvolto le nostre abitudini, adesso è in arrivo un nuovo cambiamento che coinvolge i veicoli fermi, anche quelli che tenete nel garage o nel cortile privato. Il lungo periodo in cui siamo rimasti chiusi in casa, ha apportato un cambio di marcia per le compagnie di assicurazione che si sono dovute adeguare ai lunghi mesi in cui nessun veicolo circolava sulle strade. Questo ha comportato che molte compagnie hanno inserito nelle loro offerte anche la possibilità di sospensione della polizza auto.

COSA CAMBA SE LE DISPOSIZIONI EUROPEE DIVENTANO LEGGE

Le disposizioni europee in materia di assicurazione per i veicoli fermi, infatti, hanno recepito una sentenza della Corte di Giustizia in cui si ridefinisce l’oggetto stesso delle assicurazioni, ossia è stato attribuito a “l’uso del veicolo” un diverso significato. Viene inteso non più con la definizione solo di veicolo in movimento, ma anche di veicolo fermo (in luogo pubblico o privato). Quindi la tua auto è soggetta al pagamento dell’assicurazione senza possibilità di sospensione, anche se la tieni ricoverata in un garage coperta da un telo. Si escludono da questa definizione quei veicoli che, a causa di una grave anomalia non possono davvero circolare, ad esempio per la mancanza di componenti fondamentali (senza il motore, o senza ruote).

UN CAMBIO DI PASSO E DI MENTALITA’

Quello che ci richiede l’Europa, dunque, è un cambio di abitudini. Ci vorrà ancora un po' di tempo prima che entri in vigore anche in Italia questa sentenza, ma abbiamo solo due anni di tempo per abituarci all’idea e allinearci alle disposizioni. Molte compagnie di assicurazione, lo abbiamo detto, hanno tra le loro offerte la possibilità di sospendere il pagamento della polizza nel caso in cui l’auto resti inutilizzata per alcuni periodi purché non si trovi su suolo pubblico. Da ora in poi anche le offerte dovranno essere rimodulate a fronte di questa nuova ottica.

L’ASSICURAZIONE AUTO ONLINE SI MUOVE CON TE

Qualsiasi siano le decisioni che verranno introdotte, la comodità di avere una polizza online è che si adatta alle tue esigenze, ma non solo, la tua assicurazione auto nasce proprio per definire le offerte in base alle richieste del guidatore. Ogni tipologia di guida è un caso a sé e un’assicurazione deve tenere conto delle tue abitudini, deve offrirti la possibilità di risparmiare, deve essere affidabile e deve essere sempre affidabile.

lunedì 29 Novembre 2021

(modifica il 16 Giugno 2022, 15:43)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti