Street Art, Opere di Pskv
L'Arte

Francesco Persichella, in arte “Piskv”, selezionato Creator Series per NBA

Ora l'attesa è per il prossimo 30 agosto quando verrà svelata l'ultima opera dello street artist canosino
scrivi un commento 35

La National Basketball Association (NBA) ha annunciato il lancio di NBA Creator Series; una serie di opere d’arte originali commissionate dalla NBA ad artisti provenienti da Francia, Grecia, Italia, Spagna e Regno Unito per celebrare il 75° anniversario della lega, coinciso con la stagione 2021-22.

Per l’Italia è stato selezionato Francesco “Piskv” Persichella, street artist canosino con base a Roma. Caratterizzata da una grande varietà di stili e tecniche di composizione, ogni opera d’arte è incentrata sulla passione degli artisti stessi per la NBA, sui loro momenti preferiti nella storia della lega e sui legami tra l’Europa e il gioco del basket.

A partire da martedì 2 agosto e per tutto il mese, ogni opera d’arte sarà pubblicata sui canali social della NBA in Europa. Ogni pubblicazione sarà accompagnata da contenuti video che racconteranno i retroscena di ciascun artista, la genesi delle loro opere d’arte e il loro rapporto con la pallacanestro e la NBA.

L’opera di “Piskv” sarà pubblicata il 30 agosto su tutti i canali social di NBA Facebook (@NBAItalia), Instagram (@NBAEurope), Twitter (@NBAItalia) e YouTube (@NBAEurope).
La passione di Francesco Persichella per il basket è raccontata soprattutto da due sue opere iconiche realizzate a Roma, la prima dedicata a Kobe Bryant al Pala Tellene, un progetto autofinanziato fortemente voluto per rendere omaggio al grande campione, la seconda, un campo di basket allo Scalo San Lorenzo commissionato da Red Bull. Un’opera gigantesca su una superficie di oltre 800 metri quadri realizzata in occasione del Red Bull Half Court, un torneo di basket internazionale organizzato dalla stessa Red Bull.

Anche a Canosa, sua città natia, Piskv ha lasciato numerose impronte della sua arte, tra le tante ricordiamo l’opera dal titolo “Si colora quando tocca le sue mani”, un trittico rurale realizzato per Di.Pra. Service in via Cerignola e il murales che adorna Piazza Galluppi. Un’altra opera ciclopica che abbraccia i circa 100 metri lineari del perimetro del mercato coperto e si sviluppa per circa 700 metri quadri di disegni che racconta la storia della “chiazz” (in questo caso intesa come il più importante mercato alimentare all’aperto) e de “li chiazzir” (gli operatori commerciali che la facevano vivere).

Ora l’attesa è per il prossimo 30 agosto quando verrà svelata quest’ultima opera dello street artist canosino.

venerdì 5 Agosto 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti