Politica

Digital divide, proposta di legge regionale PD per il superamento

La Redazione
Digital
"Il diritto di accesso ad internet è diventato imprescindibile per lo svolgimento di qualsiasi attività"
scrivi un commento 3
"Il diritto di accesso ad internet è diventato imprescindibile per lo svolgimento di qualsiasi attività, con il collega Francesco Paolicelli ho sottoscritto una proposta di legge volta al superamento del digital divide". Ad annunciarlo è il consigliere regionale e presidente del gruppo PD Filippo Caracciolo.
 
"La fase pandemica- afferma Caracciolo – ha evidenziato una volta di più come lo strumento digitale sia fondamentale per accedere ad attività lavorative e formative, il superamento del divario digitale diventa necessario per garantire a tutti le stesse possibilità di sviluppo umano e di crescita economica e sociale".
 
"Sulla base di questa riflessione – aggiunge il presidente del gruppo PD – abbiamo deciso di sottoscrivere una proposta di legge che impegnerà la Regione allo stanziamento di 500mila euro al fine di concorrere al pagamento del canone per la rete internet con particolare riferimento ai nuclei familiari a rischio esclusione digitale per particolari condizioni economiche o per residenza in zone a bassa diffusione di banda larga. Allo stesso tempo saranno incentivate attività di formazione e diffusione di competenze digitali di base al fine di coprire entrambi gli aspetti che caratterizzano il digital divide".
 
"Le risorse digitali – conclude Caracciolo – sono diventate fondamentali per la nostra economia e per la nostra società, bisogna lavorare per eliminare ogni tipo di diseguaglianza".

sabato 17 Aprile 2021

(modifica il 16 Giugno 2022, 15:43)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti